Carla Bruni contenta di non essere più italiana

di Stefania Russo 1

E' ormai impossibile non sapere che poco dopo l'elezione di Obama un giornalista ha chiesto a Silvio Berlusconi cosa ne pensasse del..

E’ ormai impossibile non sapere che poco dopo l’elezione di Obama un giornalista ha chiesto a Silvio Berlusconi cosa ne pensasse del neo Presidente Americano e il Primo Ministro Italiano, scherzosamente, ha risposto: “è bello, giovane e abbronzato“.


Questa frase, come ben si sà, in poche ore ha fatto il giro del mondo, scatenando polemiche su ogni fronte e in ogni ambiente e determinando due “schieramenti”, quelli che hanno compreso il reale spirito scherzoso e per niente offensivo del cavaliere e quelli che invece si sono vergognati di questa affermazione ritenendola poco appropriata e, addirittura, razzista.

Di questo secondo gruppo fà parte anche la First Lady francese Carla Bruni che in un intervista ha affermato che, sentite la parole di Berlusconi, è contenta di non essere più italiana.
La top model e cantante, infatti, dopo il suo matrimonio con Nicolas Sarkozy ha acquistato cittadinaza francese, perdendo, di conseguenza, quella italiana.


Ovviamente l’affermazione di Carla Bruni non è stata per niente gradita dagli italiani, neanche da quelli che, come lei, sostengono che Berlusconi abbia sbagliato. L’errore di una singola persona, infatti, non può giustificare il rinnegamento delle proprie origini.

Berlusconi, in compenso, in merito alle critiche sollevate dall’opposizione ha definito tali persone “imbecilli senza senso dell’umorismo”.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>