Marica Pellegrinelli a Venezia fa ingelosire Eros Ramazzotti

di Fabiana Commenta

La compagna di Eros Ramazzotti conquista il red carpet veneziano con un abito audace, scatenando la gelosia del cantante…

Sembra che prima o poi tutti riescano a calcare il red carpet della Mostra del Cinema di Venezia e al Lido è sbarcata anche Marica Pellegrinelli, nota ai più come la compagna di Eros Ramazzotti.

La modella è arrivata in Laguna per assistere alla proiezione del film in corso al Festival Lines of Wellington e la sua presenza sul red carpet non è passata certo inosservata.

Capelli scuri raccolti e cotonati, trucco quasi naturale, Marica ha catturato tutti i flash dei fotografi per la sua linea elegante e il lungo abito nero che le evidenziava le forme sinuose lasciando completamente nuda la schiena con tagli asimmetrici sul punto vita. La bella modella bergamasca si è prestata volentieri all’occhio dei fotografi offrendo maliziosamente la schiena ai flash, ben consapevole di essere ammirata.

Marica ha attraversato il red carpet sola soletta, ma di certo l’attenzione che le è stata riservata non sarà stata troppo gradita a Eros Ramazzotti, molto geloso della sua compagna come dimostrato in diverse occasioni.

La coppia ha trascorso l’estate a Miami e il cantante si è sempre mostrato infastidito dall’attenzione dei paparazzi nei confronti della bella Marica in bikini.

Eros Ramazzotti e Marica Pellegrinelli in vacanza alle Seychelles

La coppia è fidanzata dal maggio 2009 quando Marica premiò il cantante ai Music Wind Awards: fu un colpo di fulmine coronato dalla nascita della piccola Raffaella Maria nata il 2 agosto 2011. Accanto a Marica, Eros, sembra aver dimenticato il trauma della rottura con la ex moglie Michelle Hunziker ritrovando anche le gioie della seconda paternità.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>