Paolo Bonolis e sua moglie Sonia intervistati da Chi

di Stefania Russo Commenta

Paolo Bonolis e sua moglie Sonia Bruganelli hanno rilasciato un'intervista al settimanale Chi poco prima di registrare una delle puntata della..

Paolo Bonolis e sua moglie Sonia Bruganelli hanno rilasciato un’intervista al settimanale Chi poco prima di registrare una delle puntata della sesta edizione di Ciao Darwin, programma a cui collabora anche Sonia visto che la sua società, la SdL2005, si occupa del casting selezionando le persone chiamate a partecipare come concorrenti.

Dopo la sua partecipazione come opinionista a La Fattoria, dunque, Sonia è tornata a lavorare dietro le quinte. In realtà della sua esperienza come opinionista non ha un bel ricordo visto che la sua intenzione era di parlare dell’aspetto socio-psicologico dei reality, ma ben presto si è accorta che di questo non importava a nessuno.


Del resto suo marito l’aveva avvertita dicendole che si sarebbe sentita un pesce fuor d’acqua ma lei ha voluto tentare lo stesso, dopo questa esperienza ha quindi deciso di tornare a lavorare con la sua società, anche perchè di proposte interessanti non ne sono arrivate.

Il conduttore e sua moglie sono legati dal 1997 e sono sposati dal 2002, insieme hanno tre figli: Silvia, Davide e Adele, rispettivamente di 7, 6 e 2 anni. Hanno più volte parlato di adottare un figlio ma si tratta di una decisione molto importante sui cui stanno ancora riflettendo, nel frattempo sostengono il progetto “Adotta un angelo” che si occupa di fornire un servizio gratuito di assistenza sanitaria a domicilio alle famiglie che hanno problemi di salute e che necessitano dell’intervento quotidiano di personale specializzato.

Il loro obiettivo come genitori? Crescere i loro figli liberi, in modo che sviluppino la loro personalità, che imparino a lavorare con la fantasia dedicando l’intelligenza alla meraviglia, allo stupore, al sorriso, al rispetto degli altri e alla bellezza della diversità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>