Profanata la tomba di Mike Bongiorno

di Cristina Baruffi Commenta

La salma di Mike Bongiorno è stata trafugata dal cimitero di Dagnente.

La salma di Mike Bongiorno è stata trafugata dal cimitero di Dagnente, una frazione collinare di Arona, sul Lago Maggiore. La scoperta è stata fatta ieri mattina, dopo aver visto la lapide a terra, il loculo vuoto e la bara assente e secondo i carabinieri che si occuperanno del caso, il furto è stato fatto per poter chiedere il riscatto alla famiglia del famoso presentatore.
Mike è scomparso l’8 settembre 2009, stroncato da un’infarto mentre si trovava in vacanza a Montecarlo con la moglie Daniela, ed era stato tumulato nel cimitero di Arona, come sua esplicita richiesta.


In passato si sono verificati altri casi simili, come nel novembre del ’92 quando a Cesenatico sono stati rubati i resti del piccolo Raffaele Bagni, figlio di un ex campione della nazionale italiana, morto in seguito a un’incidente stradale.
In quel caso i ladri avevano chiesto alla famiglia 300 milioni di lire per poter avere indietro i resti del bambino, ma quando si presentarono all’appuntamento con il denaro non si trovarono nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>