Barbara D’Urso perdona Ascanio Pacelli e lo riassume

di Maris Matteucci Commenta

Barbara D'Urso perdona Ascanio Pacelli e lo riassume

E’ pace fatta tra Ascanio Pacelli e Barbara D’Urso. La conduttrice napoletana avrebbe perdonato l’ex concorrente del Grande Fratello, “colpevole” di avere pubblicato su twitter alcuni commenti che erano andati di traverso alla presentatrice di Domenica Live.

Tutto era nato dall’ospitata che Ascanio Pacelli aveva fatto domenica nel programma di Barbara D’Urso. In riferimento alla figlioletta Matilda, Barbara D’urso aveva detto che il romano ne era diventato lo zerbino.


Il giorno seguente, su twitter, Ascanio Pacelli aveva risposto ad alcuni tweet dei fans che lo esortavano a rispondere alla conduttrice proprio in riferimento alla definizione di zerbino. E qui il patatrac. Il romano dice di non avere apprezzato le frasi di Barbara D’Urso e di non averle risposto solo per rispetto alla sua famiglia e Barbara D’Urso per ripicca lo licenzia facendo sapere che non farà più parte del reality dedicato ai Vip a dieta che sarà contenuto in Domenica Live.

A quel punto Ascanio tenta di rimediare e al settimanale Vanity Fair racconta di avere anche scritto anche una mail a Brabara D’Urso per chiarire la sua posizione. Ma niente da fare, la napoletana nemmeno gli risponde e lui si arrende. Oggi invece si viene a scoprire che il malinteso tra i due è stato chiarito. Come riporta fanpage, la conduttrice di Domenica Live avrebbe perdonato Ascanio Pacelli, “riassumendolo” in trasmissione.

ASCANIO PACELLI LICENZIATO DA BARBARA D’URSO

Solo una incomprensione, dunque, tra il marito di Katia Pedrotti e Barbara D’Urso che, dopo aver smaltito la rabbia, è tornata sui suoi passi dando al romano la possibilità di lavorare all’interno del suo programma così come erano gli accordi. Ascanio Pacelli tirerà quindi un respiro di sollievo, dopo essersi definito amareggiato da una vicenda che era stata completamente fraintesa da parte della conduttrice napoletana.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>