Caterina Balivo già licenziata dalla Rai?

di Maris Matteucci Commenta

Secondo Diva e donna, Caterina Balivo potrebbe essere già licenziata dalla Rai: il suo programma Detto fatto è un flop

Il settimanale Diva e donna esce oggi in edicola con una notizia che, se verificata, avrebbe dell’incredibile: Caterina Balivo potrebbe essere già licenziata dalla Rai in tempi record. Il suo programma Detto fatto è un vero flop e la Rai starebbe già pensando a chiudere la trasmissione, bocciando di fatto anche la sua conduttrice.

Sarebbe una vera e propria batosta per Caterina Balivo che era tornata in televisione dopo un riposo forzato di qualche anno.


Diva e donna scrive che il programma Detto fatto sarebbe già a rischio: “Dietro le quinte della Rai viene bollato come un vero e proprio flop e si sta valutando seriamente la sospensione. Detto, fatto e… chiuso?“. Insomma Caterina Balivo potrebbe tornare disoccupata in tempi di record, lei che prima dell’inizio della trasmissione aveva espresso grande entusiasmo per il suo ritorno in televisione.

A proposito del suo siluramento dalla Rai (arrivato come una doccia fredda), Caterina Balivo aveva ammesso di aver passato un periodo molto difficile che era riuscita a superare solo grazie all’affetto della famiglia. Il ritorno in Rai, dunque, rappresentava una sorta di riscossa per la conduttrice napoletana che nel frattempo, nel periodo lontana dalla tv, era anche diventata mamma.

CATERINA BALIVO, FRECCIATINA A LORENZA BIANCHETTI

La sua prima esperienza in televisione da mamma, però, non sembra essere partita nel migliore dei modi se è vero che gli ascolti di Detto fatto, almeno per queste prime settimane, non stanno premiando la trasmissione. Per il momento, però, si tratta soltanto di pettegolezzi anche se già da una settimana i bassi ascolti di Detto fatto erano stati messi sotto la lente di ingrandimento. Vedremo adesso cosa deciderà di fare la Rai: Caterina Balivo starà incrociando le dita sperando che, per lei, ci possa essere ancora futuro in Rai.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>