Monica Leofreddi vittima di stalking, sto vivendo un incubo

di Maris Matteucci Commenta

Monica Leofreddi vittima di stalking, sto vivendo un incubo

monica leofreddi

Da molto tempo ormai sto vivendo un incubo“: così Monica Leofreddi, attrice e conduttrice televisiva da qualche tempo però lontana dal piccolo schermo, racconta l’esperienza che sta vivendo a causa di un uomo che la sta perseguitando.

Proprio ieri la conduttrice si è trovata per la prima volta faccia faccia in tribunale con il suo stalker e, nonostante la presenza del suo avvocato e del marito Gianluca Delli Ficorelli, ha vissuto momenti di vero e proprio terrore. La conduttrice racconta il suo momento in una lunga intervista rilasciata al quotidiano La Repubblica che ne raccoglie lo sfogo.


Monica Leofreddi dice di temere molto per l’incolumità dei suoi due figli (Riccardo, nato nel 2009 e Beatrice, nata nel 2012) perché l’uomo, un cinquantenne di Francavilla sposato ma senza figli, negli ultimi mesi ha preso informazioni su di lei e da tempo ne controlla tutti gli spostamenti. Monica Leofreddi dice di aver dovuto stravolgere la sua vita anche perché l’uomo non è mai stato raggiunto da alcun restringimento protettivo. “Tutto d’un tratto non ti senti più sicura di niente – racconta affranta Monica Leofreddi – perché il timore che possa succedere qualcosa di brutto a te e alle persone che ami ti paralizza e ti condiziona la vita tutti i giorni. Oggi ho un briciolo in più di fiducia, ma se penso che per la mia prima querela era stata proposta una richiesta di archiviazione mi viene grande amarezza“. Per fortuna invece la cosa è andata avanti e si è arrivati a regolare processo: La prossima udienza sarà il 17 gennaio – dice la conduttrice – sarò ascoltata dal pm insieme a mia madre“.

Un incubo, insomma, per la conduttrice che aggiunge altri particolari specificando come l’uomo in queste ultime settimane abbia cominciato a consegnare ai Carabinieri alcuni documenti dove si prende le sue responsabilità e dice di agire per proteggere la presentatrice dalla gelosia della moglie.

foto facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>