Kate ride durante la cerimonia di commemorazione dei caduti di guerra

di Fabiana Commenta

La duchessa di Cambridge scoppia a ridere durante una cerimonia solenne e subito fioccano le critiche

Nuova gaffe di Kate Middleton che da quando è diventata la Duchessa di Cambridge è perennemente sotto l’occhio dei riflettori.

La moglie del Principe William, ha partecipato ieri per la prima volta in qualità di membro della famiglia reale all’annuale Remembrance Day che si tiene ogni 13 novembre, un giorno solenne di commemorazione in cui gli inglesi ricordano i numerosi soldati caduti durante la Prima Guerra Mondiale.

Una cerimonia solenne cui hanno preso parte la Regina Elisabetta e il principe Filippo, e cui Kate ha partecipato di nero vestita (come tutti gli altri), con tanto di cappellino, cappotto doppiopetto e garofani rossi appuntati sul petto come richiede il rigido cerimoniale.

Accanto a lei la suocera, Camilla Parker Bowels, con la quale Kate sembrava essere molto affiatata e la contessa del Wessex Sophie, moglie di Edoardo.

Dal balcone le nobildonne hanno osservato la Regina rendere omaggio al cenotafio, ma qualcosa non è andato per il verso giusto.

Nonostante il tono della cerimonia solenne, Kate, 29 anni, non è stata in grado di trattenere il sorriso che presto è scoppiato in una risata immortalata dai fotografi.

Va bene sfoggiare spesso il suo sorriso che la rende molto amata dagli inglesi, ma in questa occasione è apparso davvero fuori luogo e subito criticato da molti non trattandosi né del momento né del luogo consono.

Forse la giovane Duchessa stava pensando con soddisfazione al suo prossimo trasferimento a Kensington Palace

William e Kate cambiano casa

ma la sua gaffe è stata ancor più notata visto e considerato che altri membri della famiglia reale hanno saputo mantenere in ogni momento il giusto contegno.

Rimandata alla prossima cerimonia, ma in fin dei conti è duchessa solo dallo scorso aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>