Karina Cascella lascia Salvatore Angelucci e va via di casa con la figlia

di Maris Matteucci Commenta

Karina Cascella ha deciso di chiudere una volta per tutte la storia con Salvatore Angelucci

E’ finito il tempo per l’attesa per Karina Cascella che ha deciso di rompere definitivamente con il fidanzato Salvatore Angelucci e trasferirsi con la bambina, Ginevra, in un altro appartamento a Milano.

La napoletana da tempo aveva problemi con il compagno tanto che aveva dichiarato che i due vivevano sotto lo stesso tetto ma da separati in casa. Una decisione che Karina Cascella aveva appoggiato per sperare di recuperare il rapporto con il suo “Sasà”.


Ed invece la dolorosa attesa è servita a poco. Perché Salvatore Angelucci ha continuato a non darle risposte, navigando in quel mare di insofferenza che di certo non ha fatto bene al rapporto. Così la ex opinionista di Uomini e donne, ferita e delusa per la fine di un rapporto nel quale aveva creduto tantissimo, ha radunato le sue cose ed ha lasciato il nido d’amore per trasferirsi con la piccola Ginevra (appena un anno) da un’altra parte.

KARINA CASCELLA PARLA DELLA SUA CRISI CON SALVATORE ANGELUCCI

Una decisione inevitabile, come ha affermato la stessa Karina Cascella a Visto. La napoletana afferma che sarebbe stato impossibile stare ferma ancora a lungo, ad un certo punto era diventato necessario prendere una decisione. E così, seppur con dolore, ha deciso di lasciare il compagno che per il momento ha saputo solo cambiare il suo stato su facebook: da impegnato a protagonista di una relazione complicata.

KARINA CASCELLA DA’ L’ULTIMATUM A SALVATORE ANGELUCCI

Karina Cascella non sarà sola ad affrontare questo brutto momento. Oltre che sull’amore della figlioletta, infatti, la napoletana può contare sull’amica Guendalina Canessa che le abita vicino e che non manca di farle sentire il proprio appoggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>