Kim Kardashian single

di Marina Pellegrino Commenta

"Pensavo fosse amore invece era un calesse” recitava il titolo dell’ultimo film diretto da Massimo Troisi, intendendo un po’ la delusione di un..

“Pensavo fosse amore invece era un calesse” recitava il titolo dell’ultimo film diretto da Massimo Troisi, intendendo un po’ la delusione di un qualcosa le cui aspettative non sono state mantenute.

A scoppiare è stata la coppia Kim Kardashian e Reggie Bush, modella e stellina da reality show lei, star del football americano lui. Certo, in questi tre anni di relazione avevano avuti degli alti e dei bassi ma poi l’amore era stato più forte di tutto. Kim aveva esultato insieme a Reggie durante la finale del Super Bowl vinto dalla squadra in cui lui gioca, i New Orleans Saints; poi insieme si erano concessi una bella vacanza in Costa Rica e, come un fulmine a ciel sereno, avviene la rottura.


Lei da una parte, precisamente in Florida per girare le nuove puntate di “Le sorelle Kardashian a Miami” giunto alla seconda edizione, e lui dall’altra, a scatenarsi a New York. Stando ai bene informati, Reggie ultimamente non si perde un party. Prima la festa di compleanno di Robin Thicke in discoteca fino alle tre di notte e poi un’uscita dietro l’altra con gli amici, tra feste e locali notturni.

La loro storia d’amore sarebbe giunta al capolinea a causa dei numerosi impegni di lavoro di entrambi: Bush sempre troppo impegnato con gli allenamenti e Kim, che pochi giorni fa è stata eletta “il coro più sexy del pianeta”, non si ferma un minuto! ma di far che? Tra reality show, interviste in radio e tv, servizi fotografici, pubblicità, linee di prodotti di bellezza, viaggi continui e chissà ancora quant’altro, non riesce a costruire progetti di coppia per il futuro. Meglio quelli sotto i riflettori…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>