Belen minacciata con una pistola

di Cristina Baruffi 3

Momenti di paura per Belen Rodriguez durante la conferenza stampa dedicata alla promozione dei nuovi episodi della serie "Il commissario Montalbano", di cui la showgirl argentina sarà una delle protagoniste.

Momenti di paura per Belen Rodriguez durante la conferenza stampa dedicata alla promozione dei nuovi episodi della serie “Il commissario Montalbano“, di cui la showgirl argentina sarà una delle protagoniste.
La valletta di Sanremo è stata minacciata da un uomo che poi le ha puntato contro una pistola finta, pretendendo di fare una domanda a Belen e presentandosi come un ex giornalista Rai e collaboratore del Giornale di Sicilia.


L’uomo era fortemente indignato per le continue offerte lavorative rivolte alla soubrette e ha interrotto il suo momento di follia dicendo:”Con tutte le brave professioniste dello spettacolo che ci sono in circolazione, perché continuate ad offrire lavoro a questa sedicente attrice, visto che il nome della signora è pure comparso nelle intercettazioni?
Il finto giornalista è stato portato fuori dal cinema Adriano dagli uomini della sicurezza, mentre Belen ancora scossa per la situazione è corsa via in lacrime.
Nonostante i modi davvero brutali, le parole del sedicente giornalista non sono proprio del tutto infondate…

Commenti (3)

  1. Non capisco il perchè di tante cattiverie verso questa ragazza..
    sa fare tutto ,canta balla, presenta (e bene rispetto alle nostre italiane).. la gente dovrebbe smetterla di provare invidia e lasciar lavorare la gente!

  2. Il finto giornalista,seppur con modi non molto ortodossi,ha detto la pura e semplice verita`!

  3. c’ha ragioneee!! Belen fai schifo x come reciti!!
    Continua a fare il tuo “lavoro”..fare marchette in cambio di successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>