Belen Rodriguez nuda su Vanity Fair

di Maris Matteucci Commenta

La showgirl argentina si racconta in una lunga intervista su Vanity Fair

Belen Rodriguez si mette a nudo (in tutti i sensi) in una lunga intervista rilasciata a Vanity Fair che uscirà in edicola domani con il nuovo numero.

La showgirl argentina, attualmente alla guida di Italia’s got talent ed in procinto di partecipare alla prima puntata di Sanremo e poi al serale di Amici come ballerina professionista, attacca tutti quelli che nelle scorse settimane l’hanno accusata di essersi inventata la storia della gravidanza per farsi pubblicità in combutta con il compagno Fabrizio Corona. E racconta quel grande dolore che non le è ancora passato.


Schifata“. Così si definisce Belen Rodriguez rispetto alle persone che su di lei hanno detto di tutto dopo la notizia dell’aborto. Così l’argentina decide di presentarsi al giornalista di Vanity Fair con tanto di certificati medici che confermano che una gravidanza in corso c’era eccome. Dal dolore per quel bambino perso, ad un altro dolore, quello provato qualche mese prima per quel video hard che la vedeva protagonista e che ha fatto il giro del web.

BELEN RODRIGUEZ IN TRIBUNALE PER IL VIDEO HARD

Belen Rodriguez dice di essersi vergognata tantissimo: perché essere sensuale è un conto (“altrimenti non avrei posato nuda per questo numero di Vanity“), ma quel video l’ha toccata nella sua intimità. Non trova niente di sbagliato in quello che ha fatto e giudica una persona riprovevole il suo ex che l’ha ricattata a lungo prima di mettere on line quel video che ha fatto il giro del mondo.

Belen Rodriguez rivela che ci sono voluti mesi prima che riuscisse a guardare nuovamente in viso le persone. Adesso tutto è passato e l’argentina ci ha messo una pietra sopra. Ringrazia il suo compagno Fabrizio Corona, che le è stato accanto, e racconta alcuni particolari del rapporto che da tempo ormai la lega al re dei paparazzi. L’intervista completa nel numero di Vanity in edicola domani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>