Carlo Conti e Roberta Morise brindano a “E’ soltanto una favola”

di Eleonora Costa Commenta

Roberta Morise, la bella prof del programma “L’Eredità” di RAI 1 e attuale fidanzata di Carlo Conti, approda nel mondo della musica e presenta il suo primo album.

Roberta Morise, la bella prof del programma “L’Eredità” di RAI 1, che con le sue elettrizzanti “scosse” ha conquistato sia la stima del pubblico, sia il conduttore del format Carlo Conti, attualmente suo fidanzato, approda nel mondo della musica con un album che già si preannuncia un cult estivo.

Così oltre a farsi notare per la sua bellezza da Miss, la Morise, conquista anche il consenso della critica per le sue doti canore e la sua voce graffiante. E sembra proprio che abbia grinta e talento da vendere.
Carlo Conti e Roberta, nei giorni scorsi, a Milano presso l’elegante cornice del giardino estivo Just Cavalli, hanno presentato al pubblico il nuovo CD: “E’ soltanto una favola” . Un album di cover (etichetta Azzurra Music), di grandissimi successi da Celentano a Mina, oltre che 2 splendidi inediti di cui uno scritto da Cristiano Malgioglio.

Inoltre in anteprima hanno presentato il nuovissimo video di “Dubidoo”, divertentissimo pezzo dell’estate accompagnato da un accattivante e contagioso balletto!
All’evento, organizzato dalla Marco Bacini Management, hanno partecipato i numerosi amici di Carlo e Roberta che l’hanno incoraggiata e sostenuta in questa nuova avventura e di certo non sono mancati i brindisi e i festeggiamenti.

il primo in ordine di arrivo, da buon “padrone di casa” è stato Roberto Cavalli, accompagnato dalla figlia, a seguire Giorgio Gori, senza la compagna Cristina Parodi, Ana Laura Ribas con il nuovo fidanzato, Rosita Celentano anche lei accompagnata dal giovanissimo fidanzato, Roberto Alessi, il giovane presentatore di Rai1 Francesco Mogol e l’Avvocato Cataldo Calabretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>