Melissa Satta e Sara Tommasi prese in giro da Luciana Littizzetto per le dichiarazioni sul sesso

di Maris Matteucci Commenta

La comica Luciana Littizzetto ha preso di mira Melissa Satta e Sara Tommasi

Figuriamoci se Luciana Littizzetto poteva far passare inosservate le dichiarazioni di Melissa Satta e Sara Tommasi sull’argomento sesso.

Ed infatti la comica torinese, nella puntata di ieri sera di Che tempo che fa, condotta da Fabio Fazio, ha preso di mira le due showgirl prendendole in giro con l’ironia che sempre contraddistingue le sue “uscite” pubbliche.


Melissa Satta e Sara Tommasi, lo ricordiamo, avevano dichiarato di fare sesso numerose volte per settimana. E se la fidanzata di Kevin Prince Boateng aveva dichiarato di fare sesso almeno dieci volte alla settimana, specificando anche le sue preferenze, la sbhowgirl finita al centro dello scandalo Rubygate aveva rincarato la dose dicendo di fare sesso addirittura cinque volte al giorno con il suo attuale compagno.

Dichiarazioni che hanno fatto rapidamente il giro del web con la Satta che si è poi premurata di affermare che – come spesso capita – era stata fraintesa: la sua era stata solamente una battuta per lanciare la prima webseries “Amici @ letto”, con Omar Fantini.

Comunque, battuta o non battuta, Luciana Littizzetto ha preso al volo l’occasione per sbeffeggiare prima Melissa Satta, “che farebbe orario continuato come la Rinascente a Natale“, e poi Sara Tommasi, fortunata secondo la comica perché “sta insieme a Jo-Trivella, una sorta di Picchio Meccanico utile da tenere in giardino per piantare le carote“.

La punata, complice il simpatico siparietto della Littizzetto, ha fatto il pieno di ascolti: davanti alla televisione si sono sintonizzati 4 milioni 914 mila spettatori per uno share del 16.20%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>