Raffaella Fico racconta i retroscena della storia con Mario Balotelli

di Maris Matteucci Commenta

Raffaella Fico racconta i primi momenti del corteggiamento di Mario Balotelli

Galeotta fu Abigail Balotelli, sorella del più celebre Mario, che dopo aver condiviso con Raffaella Fico l’Isola dei famosi ha deciso di presentarla al fratello.

Intuizione geniale, con il senno di poi, perché Raffaella Fico e Mario Balotelli fanno ormai coppia fissa da più di un anno. Anche e nonostante le voci che poche settimane fa avevano coinvolto l’attaccante del Manchester City, immortalato in dolce compagnia di una donna, la pornostar Holly Henderson.

Raffaella Fico, travolta dal pettegolezzo, ha però subito voluto chiedere spiegazioni al suo lui. Che ovviamente ha negato tutto, raccontandole di quanto e come i giornalisti riescano ad essere cattivi quando ci si mettono. E adesso che il sereno è tornato ecco che la Fico racconta di come è iniziata tra lei e SuperMario.

RAFFAELLA FICO PERDONA MARIO BALOTELLI

E ci dipinge una persona completamente diversa da quella che siamo abituati a vedere dentro e fuori dal rettangolo di gioco. Il corteggiamento dell’attaccante alla bella napoletana è durato ben tre settimane. Venti giorni fatti solo di messaggi e telefonate prima della uscita ufficiale.

Una bellissima serata“, ricorda la Fico, dove hanno riso e scherzato. E Balotelli – strano ma vero – non ci ha provato con lei: il primo bacio è scoccato solo alla terza uscita ufficiale. L’ex giocatore dell’Inter è un ragazzo d’altri tempi – sottolinea la fidanzata – con molto forte il valore della famiglia. Un ventenne che ama leggere e stare in casa, un ragazzo “anomalo”, dunque, per la sua età.

RAFFAELLA FICO E MARIO BALOTELLI CENA ROMANTICA

Noi in Italia – così come gli inglesi che lo monitorano adesso in Gran Bretagna tra le fila del Manchester City – abbiamo finora visto di lui tutt’altro. Ma Raffaella Fico dice che assolutamente il suo Mario non è così. Dunque crediamole…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>