Filippo Magnini attacca Aldo Montano per difendere Federica Pellegrini

di Maris Matteucci Commenta

Filippo Magnini attacca Aldo Montano per difendere Federica Pellegrini...

Sembrano destinate a non finire le critiche a Federica Pellegrini, fino a poco tempo fa campionezza azzurra del nuoto per eccellenza e oggi donna per lo più criticata per la sua spocchia (vera o presunta) nei confronti di colleghi e giornalisti.

Dopo le critiche della collega Alice Carpanese e le parole di dispiacere del suo allenatore Claudio Rossetto (che ha sconsigliato alla sua atleta di partecipare ad un reality perché sarebbe una sciocchezza) è arrivato anche l’attacco di Aldo Montano.



Lo schermidore azzurro, a Vanity Fair, aveva definito Federica Pellegrini una “stronzetta”:
spocchiosa e per niente socievole, la nuotatrice azzurra avrebbe avuto la colpa di tirarsela un po’ troppo a Casa Italia, il villaggio azzurro che appunto ospitava la comitiva olimpica italiana a Londra.

ALDO MONTANO ATTACCA FEDERICA PELLEGRINI

Attacco che non è stato digerito dal fidanzato di Federica Pellegrini, Filippo Magnini, che ai microfoni di radio RTL 102.5 è intervenuto sulla questione lanciando più di una frecciatina ad Aldo Montano: “Quando si dicono certe cose bisogna stare molto attenti – ha esordito Filippo Magnini -. Non è stata certamente una cosa piacevole e dopo le sue parole non ci siamo assolutamente sentiti“. Insomma il nuotatore azzurro dimostra di non avere gradito l’attacco alla fidanzata che, dopo il flop di Londra 2012, sembra essere il bersaglio preferito delle critiche.

Tutta la criticano e tutti però la vogliono. Federica Pellegrini potrebbe infatti essere la presidentessa di giuria a Miss Italia 2012, il concorso di bellezza che andrà in onda da Montecatini Terme il prossimo 9 e 10 settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>