La maglia di Marco Simoncelli esposta in una Chiesa

di Maris Matteucci Commenta

La maglia di Marco Simoncelli sarà custodita nel sacrario della Chiesa Maria Regina degli Angeli

La maglia di Marco Simoncelli, il campione scomparso tragicamente lo scorso 23 ottobre a Sepang durante il MotoGp della Malesia, sarà presto custodita nel sacrario della Chiesa Maria Regina degli Angeli, sul Colle Maffeo, in provincia di Como, al confine italo svizzero.


Il Santuario ospita già testimonianze di famosi sportivi del passato e non: magliette di calciatori, cestisti, ciclisti che una volta visitato il Santuario hanno voluto lasciare come omaggio un loro ricordo.

KATE FRETTI SI RACCONTA DOPO LA MORTE DI MARCO SIMONCELLI

Le magliette sono esposte in una stanza apposita e possono essere ammirate da tutte le persone che visitano la Chiesa e da coloro che invece accedono direttamente alla zona adibita alle visite. La stanza adibita alla custodia dei “cimeli sportivi” è curata nei dettagli dal gruppo “I Bindun” il cui presidente, Romano Parnigoni, da anni è in prima linea per portare avanti opere di beneficienza verso le persone che hanno bisogno di aiuto.

La maglia di Marco Simoncelli, che presto sarà in esposizione, è stata donata al gruppo dei “Bindun” dal team manager Fausto Gresini che si è detto favorevole all’esposizione della maglietta del campione di MotoGp. Un ulteriore gesto per mantenere vivo il ricordo del Sic la cui morte, quasi un mese fa ormai, ha sconvolto l’ambiente del motociclismo e non solo.

KATE FRETTI USA IL SITO DI MARCO SIMONCELLI PER RINGRAZIARE I FANS

La stessa fidanzata Kate Fretti, non molto tempo dopo la tragedia, aveva pubblicato sulla pagina facebook del campione di motociclismo una lunga lettera per ringraziare tutte quelle persone che erano state vicine alla famiglia Simoncelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>