Filippo Magnini smentisce tradimento ai danni di Federica Pellegrini

di Maris Matteucci Commenta

Filippo Magnini smentisce categoricamente quanto affermato ieri dalla rivista Diva e donna

Le foto pubblicate ieri dal settimanale Diva e Donna hanno fatto infuriare Filippo Magnini, “accusato” dalla rivista di aver tradito l’attuale compagna Federica Pellegrini.


Il nuotatore non ha perso tempo per smentire categoricamente la notizia che ieri aveva innescato – come ovvio – un chiacchiericcio immenso su quella che avevamo definito la storia dell’estate 2011. La biondina in questione, con il quale Magnini era stato paparazzato, altro non è che la fidanzata del suo migliore amico. Soltanto che – stando alle parole del nuotatore azzurro – il suo migliore amico, presenta anche lui al momento degli scatti incriminati, è stato abilmente tagliato dalla foto.

Filippo Magnini ha aggiunto che lui e la sua compagna vedendo le foto pubblicate si sono fatti insieme due risate notando, ancora una volta, come il gossip possa creare non pochi problemi e incomprensioni anche a coppie solide come quella formata dai due nuotatori più illustri del team azzurro.

MAGNINI CONFESSA IL SUO AMORE PER LA PELLEGRINI

Insomma soltanto un malinteso, subito risolto: Filippo Magnini e Federica Pellegrini filano il perfetto amore e di mezzo non c’è alcun tradimento. In effetti sarebbe stato veramente un tradimento a tempo record dato che i due nuotatori sono usciti allo scoperto, ufficializzando la loro storia, da appena un paio di mesi. Prima dell’ufficializzazione soltanto molte voci e qualche litigio a distanza con l’ex di SuperFede, Luca Marin, che non aveva preso bene la fine del rapporto con la ex fidanzata. Aveva reagito meglio invece la ex di Magnini che con grande intelligenza e discrezione si era fatta da parte arrendendosi all’evidenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>