Stefano De Martino contro Don Benigno e Barbara D’Urso

di Fabiana 140 views0

 È uno Stefano De Martino decisamente polemico quello che si è presentato ieri pomeriggio a Verissimo, ospite di Silvia Toffanin. Il neo sposo di Belen Rodriguez spara a zero contro Don Benigno e contro Barbara D’Urso. Il motivo? Aver criticato e strumentalizzato il suo (chiacchieratissimo) matrimonio con Belen… De Martino non ha usato giri di parole e ha chiaramente detto che il parroco ha fatto una figuraccia solo per poter stare davanti alle telecamere…

L’ex ballerino di Amici si riferisce a quanto detto da Don Benigno, il parroco di Comignago che ha co-celebrato le nozze della coppia. Sotto accusa finisce anche Barbara D’Urso accusata di aver strumentalizzato la vicenda per poter aumentare gli ascolti del suo programma. È chiaro che anche dopo le nozze la D’Urso ha proposto (oltre alla diretta) una serie di approfondimenti sulla nozze e ha trasmesso un’intervista di Don Benigno che ha criticato duramente Belen. Secondo il parroco la sposa sarebbe stata troppo distratta dalla cerimonia, molto presa da sé e più attenta agli invitati, ai flash e al coro gospel che non allo spirito della cerimonia.

DON BENIGNO CONTRO BELEN, IN CHIESA PENSAVA SOLO ALLA MUSICA

Parole dure anche contro Belen come mamma, poco attenta al piccolo Santiago e fin troppo presa dai riflettori… tra l’altro lo stesso Don Benigno aveva fatto notare una certa mancanza di tatto da parte degli sposi che non lo avevano neppure invitato a partecipare alla foto di gruppo dopo la cerimonia: insomma una serie di dichiarazioni polemiche in cui Barbara D’Urso e il suo programma hanno sguazzato.

De Martino però non è d’accordo e continua a difendere a spada tratta il suo chiacchieratissimo matrimonio dimenticando però che proprio l’eccessiva attenzione mediatica (costruita ad arte dagli sposi fino alle nozze) era stata proprio la causa del forfait di ben due preti (don Roberto e don Spritz) che si sono rifiutati di celebrare la cerimonia…

foto Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>