Mel Gibson in libertà condizionata

di Eliana Tagliabue Commenta

Il giudice ha commissionato a Mel Gibson una pena pecuniaria di seicento dollari, oltre ad una condanna di libertà condizionata per la durata di trentasei mesi...

Il giudice di Los Angeles Stephanie Sautner ha trattenuto Mel Gibson in tribunale per un’intera giornata.
L’attore si trovava lì per rispondere delle accuse di violenza domestica mossegli dall’ex compagna Oksana Grigorieva, accuse che lui ha puntualmente respinto.

Il giudice gli ha quindi commissionato una pena pecuniaria di seicento dollari, oltre ad una condanna di libertà condizionata per la durata di trentasei mesi.
Pertanto, pur evitando il carcere, Gibson dovrà comunque sottoporsi a delle sedute con un terapeuta, oltre che lavorare per la comunità “Mending Kids International”.

Secondo Blair Berk, avvocato dell’attore, il prezzo pagato dal suo cliente (colpevole o meno) è dipeso in gran parte dal fatto che sia una celebrità e dal conseguente circo mediatico creatosi attorno a lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>