Angelina Jolie ha rischiato di morire giovane

di Fabiana Commenta

L’attrice ammette di essere sopravvissuta a un passato molto pericoloso e turbolento. Fino all’incontro con Brad Pitt

Angelina Jolie ha rischiato di morire giovane.

Non era un mistero per nessuno, ma l’attrice ora lo dichiara in un’intervista rilasciata a 60 Minutes, una trasmissione andata in onda sulla Cbs.

L’attrice, 36 anni, ha detto di essere stata molto fortunata, in quanto molti non sono sopravvissuti a “certe corse”.

E per certe cose, molto probabilmente intendeva alcool, droghe, eccessi pericolosi e via dicendo…

E in effetti fino a qualche anno fa, Angelina non faceva altro che mettere bene in mostra il suo lato dark da cattiva ragazza, ora spudoratamente mangiauomini con due matrimoni alle spalle (gli attori Johnny Lee Miller e Billy Bob Thorton) ora dichiaratamente bisessuale, ora autolesionista.

Poi all’improvviso l’incontro sul set di Mr.& Mrs. Smith con Brad Pitt: fu colpo di fulmine. Brad Pitt mollò la (ormai ex) moglie Jennifer Aniston e da quel momento in poi Angelina è cambiata e si è impegnata per cambiare totalmente la sua immagine pubblica.

Compagna affettuosa, madre amorevole di sei figli, tra naturali e adottati, Angelina Jolie adesso è nota soprattutto per il suo impegno umanitario e benefico e come Ambasciatrice di Buona Volontà delle Nazioni Unite.

Lo scorso anno è uscito anche “Angelina Jolie, an unauthorized biography” il nuovo libro scandalo di Andrew Morton, sulla vita dell’attrice statunitense che rivela non pochi segreti oscuri della compagna di Brad Pitt, dal rapporto conflittuale con la madre e il padre (John Voight), ai presunti rituali animistici contro Jennifer Aniston per poter difendere il suo rapporto con l’attuale compagno.

La stessa Jolie non aveva rilasciato dichiarazioni in merito alla scandalosa biografia, ma nell’intervista ammette che il lato oscuro esiste ancora, ma che ora appartiene solo al suo compagno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>