Kristen Stewart odia Twitter

di Stefania Russo 1

Contrariamente a tantissime altre persone famose che hanno rivelato di adorare Twitter l'attrice di Twilight Kristen Stewart ha affermato..

Kristen-Stewart

Contrariamente a tantissime altre persone famose che hanno rivelato di adorare Twitter l’attrice di Twilight Kristen Stewart ha affermato che odia il famoso microblogging e ha addirittura affermato che sta rovinando la sua vita.

Kristen, infatti, ha spiegato che attraverso Twitter i paparazzi vengono a conoscenza di ogni suo mossa e ha definito ridicolo il fatto che ad una qualunque persona basta andare su internet per capire lei dove si trova in un determinato momento.


Un qualcosa che soprattutto nell’ultimo periodo gli sta rendendo la vita impossibile, Kristen ha addirittura affermato che a causa di Twitter non può rimanere più di 30 minuti nello stesso posto senza essere assalita da fan e paparazzi.


Certo, a tutto ci si adatta, visto che ora per lei è quasi automatico scappare via da un qualunque posto prima che scatti la mezz’ora, ma è anche vero che questa non è affatto una situazione facile per una ragazza così giovane che ha detto di non ricordarsi più cosa si prova a vivere una vita normale.

In genere le star che lamentano l’assalto di fan e paparazzi vengono accusate di non apprezzare il loro successo e di essere ingrate verso le persone che lo alimentano quotidianamente ma è anche vero che non deve essere affatto una cosa semplice non poter uscire di casa senza essere fotografati e sbattuti in prima pagina se solo ci si ferma a parlare con un amico.

Il prezzo della notorietà, quindi, è piuttosto alto ma siamo pronti a scommettere che ci sono milioni di ragazze che prenderebbero volentieri il posto di Kristen senza pensarci neanche un attimo, se non altro perchè nei suoi ruoli bacia Robert Pattinson!

Commenti (1)

  1. Povera Kristen!♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>