Vanessa Incontrada contro le belle donne in televisione

di Maris Matteucci Commenta

Vanessa Incontrada ce l'ha con quelle donne che in tv non mettono in mostra la loro intelligenza...

Non molto tempo Vanessa Incontrada aveva rilasciato un’intervista al veleno su alcuni compagni di avventura di Zelig che, a detta sua, le avrebbero fatto pesare notevolmente il fatto che avesse preso molti chili durante la gravidanza.

Oggi la showgirl-attrice spagnola rincara la dose, attaccando tutte quelle donne che sono in televisione solo e soltanto grazie al loro aspetto fisico ma che non fanno niente per dimostrare che oltre alla bellezza hanno anche un cervello.


Colpa, secondo Vanessa Incontrada, anche della maggior parte dei presentatori che al loro fianco preferiscono la presenza femminile senza polso, quella che sorride e basta senza riuscire a esprimere mezza idea. In questo tranello non cade Giorgio Panariello, uno dei pochi presentatori che la spagnola stima particolarmente e che l’ha voluta come ospite nella seconda puntata del suo show intitolato Panariello non esiste.

VANESSA INCONTRADA VITTIMA DELL’INVIDIA

La showgirl ha notato che negli ultimi anni non si guarda più alla qualità in televisione e questa cosa la fa particolarmente arrabbiare. Anche perché le ragazze sexy in tv ci sono sempre state ma ultimamente la percentuale di “gnocche” – come le definisce lei – che non sfruttano il cervello è aumentata sensibilmente. La testimonial di Wind, poi, allarga il discorso al sistema in generale che riesce a fargli vivere la bellezza come fosse un peccato e non un dono.

VANESSA INCONTRADA CRITICA LE VELINE

Vanessa Incontrada aveva ammesso di avere sofferto particolarmente dopo la gravidanza, per il fatto che non riuscisse a perdere i chili di troppo. Forse è anche per questo che oggi non va troppo leggera su certi argomenti… L’intervista completa alla showgirl-attrice uscirà sul numero di A in edicola a partire da oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>