Stefano De Martino provoca la ex Emma Marrone

di Maris Matteucci 1

Stefano De Martino provoca la ex Emma Marrone dicendo di non avere mai avuto per lei le stesse attenzioni che ha per Belen Rodriguez...

Ormai è guerra aperta tra Stefano De Martino ed Emma Marrone. I due ex fidanzati – che avevano fatto sognare gli spettatori di Amici con la loro relazione – non perdono tempo per dirsene dietro di santa ragione.

Emma perché non ha digerito il tradimento di lui con Belen Rodriguez, Stefano perché dice che la sua ex è ancora accecata di rabbia e per questo motivo si lascia sempre andare a cattiverie nei suoi confronti.


Il napoletano torna a parlare della relazione con Emma Marrone verso la quale – fa intendere – non ha provato un sentimento travolgente come quello che adesso lo lega a Belen Rodriguez.Per Emma non ho mai avuto le attenzioni che invece ho per Belen“, ha raccontato a Vanity Fair sottolineando come adesso abbia capito il vero significato dell’amore.

STEFANO DE MARTINO RACCONTA COME E’ NATA LA STORIA CON BELEN RODRIGUEZ AD AMICI 11

E sulle vecchie dichairazioni di Emma Marrone – che aveva detto di non essere stata veramente innamorata di Stefano De Martino bensì della sua idea – il ballerino di Amici si toglie qualche sassolino dalla scarpa dicendo che la sua ex parla perché è ancora troppo rancorosa nei suoi confronti ma che non pensa quello che dice. Solo provocazione nei confronti della vincitrice dell’ultimo Festival di Sanremo?

Chissà se la diretta interessata replicherà alle stoccatine dell’ex fidanzato o se sorvolerà sulla questione per non alimentare ulteriori polemiche a distanza…

Commenti (1)

  1. scusa stefano hai anche detto nell’intervista che tu avevi già lasciato la “cara buona Emma” allora come hai potuto permettere che tutto il web si scagliasse contro Belen ? Perchè non l’hai difesa dalle volgarità e cattiverie ??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>