Aaron Carter in rehab

di Cristina Baruffi Commenta

Aaron Carter si è fatto ricoverare in una clinica specializzata per disintossicarsi dall'abuso di certe sostanze.

Il 2011 si apre con un’altra giovane stella ricoverata in rehab per disintossicarsi dalla droga. Dopo aver parlato di Lindsay Lohan accusata di aggressione proprio all’interno di una clinica, questa volta il fortunato è Aaron Carter, il fratellino di uno dei componenti dei Backstreet Boys.
Il cantante 23enne si è fatto ricoverare in una clinica specializzata per disintossicarsi dall’abuso di certe sostanze, come riporta il suo manager durante una conferenza stampa.
Aaron sarà ospite di una struttura in California per poter risolvere definitivamente questo problema, dopo averci provato in passato senza successo.


Carter aveva partecipato alla trasmissione tv “Celebrity Rehab“, un reality show che ha per protagonisti “VIP” che desiderano disintossicarsi e recentemente fonti vicine al ragazzo lo davano vittima di un’overdose.
Ma Aaron non è l’unico in famiglia ad avere problemi con le droghe, infatti Nick, dopo la separazione dei genitori ha voluto rendere pubblica la sua dipendenza dalle droghe sintetiche e dall’alcol per poter sensibilizzare sull’argomento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>