Il nonno di Emma Marrone a DiPiù, mia nipote mi ha levato il saluto

di Maris Matteucci Commenta

Il nonno di Emma Marrone a DiPiù, mia nipote mi ha levato il saluto

emma marrone

Tempi duri per il signor Leandro, nonno di Emma Marrone, che in una intervista rilasciata al settimanale DiPiù racconta il suo dispiacere per il fatto che la cantante non gli parli più. Secondo il racconto del signor Leandro, infatti, Emma Marrone da un annetto circa non si farebbe sentire. A scatenare la rabbia della cantante salentina, alcune dichiarazioni da lui rilasciate in merito alla famiglia Marrone.

L’uomo ricorda di avere ricevuto una telefonata del figlio Rosario, padre di Emma, nella quale veniva rimproverato per quello che aveva raccontato sui giornali:Non sei tu quello famoso“, gli avrebbe detto il figlio. Il signor Leandro da quel giorno non ha più sentito la nipote Emma della quale va ancora molto fiero. “Io ero e sono ancora orgoglioso di mia nipote Emma e mi piace esprimere a tutti, in paese e pubblicamente, la gioia per i suoi successi“, così si difende il nonno della salentina che poi continua: “Mio figlio mi ha fatto capire che Emma era infastidita dal mio comportamento e ha chiuso bruscamente la telefonata“.

EMMA MARRONE, PROFILO TWITTER SOTTO CONTROLLO CONTRO LA FOLLOWER

E lì, a quanto si è capito, è finito anche il rapporto tra la cantante pugliese – che si è sempre professata molto attaccata alla sua famiglia – e il nonno, “colpevole” di avere rilasciato dichiarazioni senza esserne autorizzato. Non contento però il nonno di Emma commenta anche la nuova storia d’amore tra la nipote e l’attore Marco Bocci, protagonista di Squadra Antimafia e uno degli attori più apprezzati del panorama italiana: “Se è contenta lei sono contento anche io ma in verità mi sarebbe piaciuto che mia nipote trovasse un marito distante dal mondo dello spettacolo. Un uomo con una vita regolare, visto che la sua è già abbastanza movimentata a causa del suo lavoro“.

FOTO TWITTER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>