Britney Spears e i suoi genitori accusati di diffamazione

di Stefania Russo Commenta

Sam Lutfi, ex manager di Britney Spears, ha intrapreso un'azione legale nei confronti della cantante..

Sam Lutfi, ex manager di Britney Spears, ha intrapreso un’azione legale nei confronti della cantante e dei suoi genitori, accusandoli di aver volutamente posto in essere un’opera di diffamazione nei suoi confronti.

Egli, inoltre, sostiene che la cantante ha rotto il contratto senza aver pagato la cifra che il contratto stesso stabiliva in tal caso.


L’avvocato di Sam Lutfi ha spiegato che ci sono dei testimoni pronti a confermare che Lynne Spears ha consapevolmente e maliziosamente rilasciato false informazioni su Lutfi, distruggendo la sua reputazione e daneggiando irreparabilmente la sua carriera.


Secondo l’ex manager i genitori di Britney hanno iniziato a comportarsi in questo per allontanarlo dalla vita della loro figlia. Dopo le tristi vicende che hanno coinvolto Britney i due hanno deciso di controllare in tutto e per tutto la sua vita. Jamie Spears, infatti, è diventato il nuovo manager di Britney.

Spetterà al giudice stabilire l’attendibilità dei testimoni e il merito della vicenda. Nel frattempo, tuttavia, Sam Lutfi è stato colpito da un’ordinanza restrittiva che gli vieta di avvicinarsi a Britney, ai suoi genitori e ai suoi figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>