Katherine Jenkins ha rifiutato di posare nuda su Playboy

di Marina Pellegrino Commenta

E’ quello che ha pensato la bellissima mezzosoprano Katherine Jenkins, star alternativa della lirica che, per amore di “mammà”, ha rifiutato di posare nuda..

Ah…cosa non si sarebbe disposti a fare per la propria mamma?!
E’ quello che ha pensato la bellissima mezzosoprano Katherine Jenkins, star alternativa della lirica che, per amore di “mammà”, ha rifiutato di posare nuda su Playboy. “Non volevo deluderla”, ha dichiarato.
Così facendo ha risparmiato alla genitrice imbarazzi e turbamenti ma, d’altro canto, la cantante più amata d’Inghilterra ha rinunciato ad un compenso da 1 milione di sterline.



Certo verrebbe da dire che si tratta di poca roba considerato il contratto da 10 milioni di dollari che ha firmato con la Warner Music, divenuta la sua casa discografica.

Katherine, famosa per il suo stile molto particolare di musica lirica e country, ha già dimostrato al mondo ciò che è davvero in grado di fare. E tutto grazie esclusivamente al suo talento naturale: ha venduto oltre 3 milioni di album e ha avuto un rapido successo (singolare se consideriamo il genere della musica classica), esibendosi nei teatri lirici come anche negli stadi da rugby.

Una parte di opinione pubblica la vede però più propensa alle sfilate da red carpet, i fotografi vanno infatti in delirio per le sue curve contenute in stretti abitini.

L’artista 29enne in passato ha vinto un concorso di bellezza nel Galles e ha realizzato delle foto per GQ magazine mostrando le sue generose rotondità. Adesso vuole concentrarsi sulla sua carriera e quando sarà il momento, senza accavallamenti con il lavoro, penserà a costruire una grande famiglia, “con un sacco di bambini”, insieme al compagno Gethin Jones, nota star televisiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>