Miley Cyrus mostra il suo nuovo tatuaggio

di Luca Paolini 2

La cantante infatti compirà 18 anni il prossimo 23 di Novembre e così la cara Miley potrà levarsi quell'etichetta di ragazzina minorenne..

Tra poco più di 10 giorni anche Miley Cyrus sarà maggiorenne e finalmente potranno cessare tutti quei commenti poco carini nei suoi confronti.

La cantante infatti compirà 18 anni il prossimo 23 di Novembre e così la cara Miley potrà levarsi quell’etichetta di ragazzina minorenne costretta a seguire dei canoni di comportamento per non essere criticata dall’opinione pubblica.



Qualche giorno Miley era stata colpevolizzata di dare il cattivo esempio ai suoi coetanei solamente perchè trovata con una birra in mano, due giorni fa è stata etichettata come volgare per essersi presentata agli EMA 2010 indossando un vestito che metteva in mostra quasi tutto il suo seno, per non parlare del nuovo tatuaggio realizzato in una posizione che per i bigotti può sembrare scandalosa. Miley ha semplicemente voglia di crescere, vediamo cosa saprà fare nella sua vita senza criticare per il solo gusto di farlo.

Commenti (2)

  1. Scusate ma il tatuaggio sotto il seno non è PER NIENTE nuovo! L’ha ormai da molti anni e c’è scritto “Just Breathe”. Lo ha fatto anni addietro quando la sua migliore amica è morta di cancro. Informatevi bene! E mi dispiace sembrare così polemica ma non è nemmeno una posizione “bigotta” in quanto ha deciso di farlo vicino al cuore proprio perché si trattava della sua amica del cuore.

  2. madò ma è proprio una sgualdrina!!! ma ke fa ti scandalizzi se metti il reggiseno!! da idolo delle teen ager a troia,come si cambia…. e poi c’era un altro posto ke se lo poteva fare nn x forza in quella posizione! e nn c’è bisogno ke lo mette in bella mostra mah si vede ke dentro quella testa nn ha niente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>