Valerio Scanu nega di aver criticato Emma Marrone e Marco Carta

di Fabiana Commenta

Il cantante smentisce di aver aver criticato i suoi colleghi e accusa il giornale di aver travisato le sue parole

A Valerio Scanu evidentemente piacciono molto le polemiche. Il cantante, che pochi giorni fa ha sfoggiato un nuovo look alla Lady Oscar fatto di boccoli fluenti attirandosi addosso non poche critiche, aveva querelato Pupo per diffamazione.

A suo dire Pupo l’avrebbe accusato di avergli scippato la vittoria del Festival di Sanremo 2010 con un televoto poco chiaro. Poi Scanu è tornato nel serale di Amici 12 (praticamente una copia del festival della canzone italiana) il programma di Maria De Filippi che l’ha lanciato, ed è stato eliminato solo alla prima puntata.

L’eliminazione dev’essere stata bruciante e il cantante ha rilasciato un’intervista a Visto dai contenuti alquanto velenosi sparando a zero sui colleghi Marco Carta ed Emma Marrone, anche loro ex concorrenti di Amici naturalmente.

Su Marco Carta non è stato gentile accusandolo di aver registrato un brano (Così diverso) poi incluso nel suo album e accusandolo di mantenere troppo mistero sui suoi album anche fra amici.
Ma le parole peggiori sono state quelle rivolte alla collega Emma che a differenza sua è riuscita “a conquistare il Festival solo al secondo tentativo” e che soprattutto dovrebbe risparmiarsi alcuni commenti negativi sui fan di Scanu.

E alla fine Valerio ammette semplicemente di ignorarla del tutto, ma di non aver apprezzato le parole della cantante nei suoi confronti.

Ma ora Valerio nega tutto e si difende scrivendo sul suo profilo Facebook che le sue parole sono state completamente travisate: non c’è nulla di vero nell’intervista dichiarando di non essere una “persona che sputa sentenze sui miei colleghi”. Si preannuncia battaglia agguerrita fra i fa dei cantanti adesso…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>