Fabrizio Corona condannato a 3 anni e 8 mesi

di Stefania Russo Commenta

Fabrizio Corona è stato condannato a 3 anni e 8 mesi di carcere per tentata estorsione nei confronti del motociclista Marco Melandri..

Corona

Fabrizio Corona è stato condannato a 3 anni e 8 mesi di carcere per tentata estorsione nei confronti del motociclista Marco Melandri e dei calciatori Adriano e Francesco Coco, una condanna inferiore a quella richiesta dal pm che aveva chiesto 7 anni e 2 mesi e l’assoluzione dell’ex collaboratore di Corona, Marco Bonato, che invece è stato condannato a 2 anni e 4 mesi.

Indignato per la condanna lo stesso Fabrizio Corona che subito dopo la sentenza ha detto di vergognarsi di essere italiano e ha commentato che la frase che si legge nelle aule dei tribunali “la legge è uguale per tutti” non è assolutamente vera, se così fosse dovrebbero essere condannate anche le persone coinvolte nel caso Marrazzo.


Corona ha aggiunto che non ha più fiducia nella legge, per lui questa era una battaglia e l’ha persa, ma la decisione dei giudici a suo avviso è una vera e propria vergogna.


La condanna a 3 anni e 8 mesi di reclusione nei confronti di Fabrizio Corona si riferisce a quattro episodi, l’estorsione nei confronti di Francesco Coco in compagnia di un presunto transessuale, la tentata estorsione sempre nei confronti di Francesco Coco fotografato in un locale a torso nudo, la tentata estorsione nei confronti di Marco Melandri fotografato in compagnia di una pornostar all’interno di un locale del Mugello e infine la tentata estorsione nei confronti del calciatore Adriano per alcune foto scattate all’interno della sua casa durante un party privato. Corona è invece stato assolto per le vicende relative a Lapo Elkann, Alberto Gilardino e Gianluca Vacchi.

Ma le vicende giudiziarie per Corona non sono finite, il prossimo 15 dicembre l’ex re dei paparazzi sarà di nuovo in tribunale. Per questa data è stata infatti fissata l’udienza preliminare per corruzione, l’accusa è quella di aver corrotto una guardia carceraria di San Vittore per far entrare una macchina fotografica e realizzare un servizio fotografico all’interno della sua cella. Il 20 gennaio, inoltre, il gup di Potenza potrebbe decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio per Corona accusato di associazione per delinquere finalizzata all’estorsione insieme ad altre 13 persone, nell’ambito dell’inchiesta sui ricatti a personaggi del mondo dello spettacolo affidata al pm Henry John Woodcock. A Torino, inoltre, Corona inoltre è imputato per estorsione nei confronti del calciatore David Trezeguet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>