Marin furioso ai mondiali di Shangai

di Elena Botta Commenta

La notizia di gossip che tiene banco anche oggi è la dichiarazione d'amore in Eurovisione di Luca Marin alla sua ex Federica Pellegrini durante i mondiali di nuoto di Shangai in cui si è visto costretto a stare vicino a lei tutto il tempo

La notizia di gossip che tiene banco anche oggi è la dichiarazione d’amore in Eurovisione di Luca Marin alla sua ex Federica Pellegrini, durante i mondiali di nuoto di Shangai in cui si è visto costretto a stare vicino a lei tutto il tempo.
Oltretutto è anche sbucato il terzo incomodo, Filippo Magnini, capitano della nazionale e amico, oltre che compagno di stanza di Marin, che sembra avere una liason con la bella Federica.


E così, nonostante lei abbia fatto incetta di medaglie, Luca Marin, quasi a giustificare lo scarso rendimento agonistico, ha dichiarato ai microfoni delle televisioni europee che lo stavano intervistando, di essere ancora molto innamorato di Federica e che trovarsi fianco a fianco per lavoro è un’agonia terribile, soprattutto perchè lei ha atteggiamenti equivoci con il suo ormai ex amico Filippo Magnini.

La Pellegrini però smentisce la relazione con il suo compagno di squadra e Marin invece sostiene che i due stiano mentendo e ha anche minacciato di raccontare la sua verità

Visibilmente dimagrito, Luca ha poi aggiunto che questa lezione gli servirà per diventare un nuotatore ancora più forte perchè dalle sconfitte si impara a diventare più determinati.

Pieno di rabbia e rancore, ha anche voluto sottolineare che il vero capitano della squadra è Emiliano Brembilla e non Magnini come vuol fare credere lui.

Dopo le deludenti performances di questo mondiale e dell’epilogo della sua storia d’amore, Luca Marin ha detto che partirà per le vacanze per resettare il cervello e partire alla grande da settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>