Leonardo Greco contro Diletta Pagliano

di Maris Matteucci Commenta

Leonardo Greco contro Diletta Pagliano: "Il suo comportamento non rende le cose più facili"

La foto che abbiamo scelto per il nostro post è di repertorio: sono infatti lontani i tempi in cui Diletta Pagliano e Leonardo Greco sorridevano felici all’obiettivo e condividevano foto di questo genere insieme ai loro fans.

Oggi i due protagonisti di Uomini e donne (lui era nella trasmissione di Maria De Filippi come tronista, lei come corteggiatrice) sono piuttosto ai ferri corti, complice la rottura (l’ennesima) abbastanza recente.


Si è vociferato che a causare la crisi tra Diletta Pagliano e Leonardo Greco sia stata un’altra donna, tale Natalia Angelini, con la quale l’ex tronista era stato paparazzato spesso e volentieri. Ma stando alle parole di lui la donna in questione non c’entra niente e i motivi che hanno portato alla rottura (stavolta definitiva?) sono ben altri. Leonardo Greco si racconta in una lunga intervista rilasciata al settimanale Visto nella quale non si tira indietro, specificando anche che il comportamento della ex non facilita la situazione: “Diletta ha alimentato i pettegolezzi pubblicando un post su facebook, ma anche lei sa benissimo che Natalia non è la causa della nostra rottura“.

L’ex tronista di Uomini e donne si prende le responsabilità della fine della storia con Diletta Pagliano: “Sì l’ho lasciata io e mi assumo le responsabilità del caso. Il motivo è dovuto proprio a una mia mancanza: non avevo più la pazienza per continuare a discutere. Ormai andavamo d’accordo due giorni su sette, e non era normale. Abbiamo due caratteri diversi, siamo persone diverse. Tra noi c’è stato un grande amore ma è finita perché non eravamo più sereni“.

Ma è finita per davvero o dobbiamo già prepararci per l’ennesimo ritorno di fiamma?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>