Francesca De André, frecciatina al veleno contro Guendalina Canessa

di Maris Matteucci Commenta

Francesca De André, frecciatina al veleno contro Guendalina Canessa

L’amore tra Daniele Interrante e Francesca De André è ormai ufficiale visto che i due piccioncini sono stati paparazzati la scorsa settimana da Novella 2000 che li ha immortalati mentre si scambiavano effusioni sotto casa.

Da quasi un anno i gossippari cercavano prove che potessero confermare il flirt Interrante-De André che, tra le altre cose, era stato annunciato dalla moglie dell’ex tronista Guendalina Canessa la quale aveva lasciato il marito proprio perché – a detta sua – aveva un’altra. Oggi che si svolge tutto alla luce del sole – con la Canessa che ha ritrovato il sorriso al fianco di Luca Marin e Interrante che vive la sua storia d’amore con la De André – non mancano comunque le frecciatine al veleno tra le due donne che si sono avvicendate al fianco di Daniele Interrante. E se Guendalina ha optato per il profilo basso, Francesca De André (che forse dovrebbe avere almeno la decenza di stare zitta) punzecchia su Twitter la ex concorrente del Grande Fratello.


La De André spiega che lei ed Interrante hanno cercato di mantenere stretto riserbo sulla loro relazione per evitare sceneggiate di qualcuno. E quel qualcuno, nemmeno a dirlo, è Guendalina Canessa che forse in qualità di moglie di Daniele Interrante qualche piazzata se la sarebbe anche potuta permettere. Il matrimonio Canessa-Interrante non sarà forse terminato per l’intromissione di Francesca De André ma sicuramente la ex gieffina ha preso la decisione di troncare con il marito proprio alla luce di un tradimento che durava da mesi.

GUENDALINA CANESSA COMMENTA LA STORIA INTERRANTE-DE ANDRE’

Quando la scorsa settimana la notizia della storia tra i due è stata resa ufficiale da Novella 2000, Guendalina Canessa ha voluto commentare annunciando la sua soddisfazione. “Ora così tutti quelli che mi hanno accusato di avere lasciato mio marito con la scusa del tradimento si ricrederanno“. La toscana, insomma, ci aveva visto giusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>