Guendalina Tavassi giornalista per Visto

di Cristina Baruffi Commenta

Visto ha affidato a Guendalina Tavassi una rubrica chiamata "Una mamma per amica"...

Guendalina Tavassi, si dimostra anche in questa occasione una macchina per fare soldi, infatti è stata contattata per girare un film, partecipare a serate in discoteca e anche come madrina per alcune manifestazioni. La ragazza sa il fatto suo e dopo aver portato anche l’ex compagno in tv e la figlia minorenne è stata contattata da Visto, un settimanale di gossip e attualità per curare una rubrica tutta sua chiamata “Una mamma per amica“.

L’ex gieffina offre consigli alle lettrici più giovani, infatti l’età media è 14-18 anni e le domande più frequenti riguardano rapporti famigliari complicati, esami di maturità e ragazze madri che si identificano nella storia personale di Guenda. I consigli della Tavassi sono pertinenti al personaggio che si è creata e non deluderanno le aspettative delle lettrici, ma per pubblicizzare la rubrica viene usata una foto della gieffina con Gaia, quindi ci si chiede quale madre esporrebbe al marasma mediatico la figlia di 7 anni.

GUENDALINA TAVASSI AL CINEMA

Nonostante la simpatia che può suscitare la sexy mamma non è sicuramente un esempio da seguire, infatti anche se ribadisce la sua relazione con Sean Csantini, molti giurano di aver visto la Tavassi in teneri atteggiamenti con Giorgio Alfieri. Remo Nicolini (il suo ex) torna in tv ogni settimana giurando amore eterno a qualsiasi donna e organizza finti scoop per tornare da Barbara D’urso fingendosi confuso riguardo la sua situazione sentimentale.
Sfruttare la notorietà è più che giusto, ma Guendalina non dovrebbe usare l’immagine pubblica della figlia per trovare nuovi ingaggi e guadagnarsi copertine sulle riviste!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>