Luca Di Tolla vuole querelare il Grande Fratello

di Maris Matteucci Commenta

Luca Di Tolla è stufo dei chiacchiericci sollevati sulla sua presunta omosessualità

Non c’è pace, quest’anno, per il Grande Fratello che oltre a dover far fronte agli ascolti deludenti deve anche difendersi dalla pioggia di critiche ricevute non solo dagli “esterni” alla trasmissione di canale 5 ma anche dagli stessi concorrenti.

E così dopo la reazione pouttosto forte di Mirko D’Arpa (il concorrente romano si era molto arrabbiato con Alessia Marcuzzi che in una diretta lo aveva spronato a raccontare alcuni particolari della sua vita che lui voleva tenere nascosti) ecco che si registra un altro colpo di testa, quello di Luca Di Tolla.


Dopo un forte litigio con Ilenia Pastorelli (che continua a esternare i suoi dubbi circa una presunta omosessualità del concorrente già al centro di chiacchiericci sollevati dal ballerino gay Valerio Pino) lo “Shark” del Gf si è reso protagonista di una mezza crisi isterica. E ha giurato di querelare il Grande Fratello qualora queste voci circa la sua presunta omosessualità continueranno a circolare.

LUCA DI TOLLA NEGA DI ESSERE GAY

Il salernitano ha accusato dunque l’ultimo periodo nel quale più volte si è parlato di lui e della sua presunta relazione con il già citato Valerio Pino. Luca Di Tolla, già in quella occasione, si era sentito “attaccato” dalla trasmissione di canale 5 che continuava – a detta sua – ad insinuare cose prive di fondamento. E così, dopo la litigata con Ilenia, lo Shark è scoppiato, forse per la paura di perdere punti nei confronti di Enrica che attualmente sta al suo fianco (senza troppa convinzione, aggiungiamo noi).

IL GRANDE FRATELLO 12 CHIUDE A MARZO PER ASCOLTI DELUDENTI

Ora, che Luca Di Tolla voglia querelare il Grande Fratello per diffamazione ci pare un po’ strano ma siamo sicuri che la replica da parte dell’occhio vigile di canale 5 non tarderà ad arrivare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>