Fabrizio Corona querela chi dice che ha pianto

di Fabiana Commenta

Si scatenano le reazioni sul web e Corona annuncia querela contro chi dice che ha pianto dopo l’arresto...

La latitanza di Fabrizio Corona si è conclusa dopo quattro giorni: ieri l’ex re dei paparazzi è stato arrestato a Lisbona, dove ha effettuato un’ultima telefonata da una cabina pubblica alla periferia della città. Quando ha capito che la sua fuga era giunta al termine ha telefonato per dettare il videomessaggio che il suo staff ha postato sulla sua pagina Facebook in cui annunciava che si sarebbe andato a costituire. Subito dopo è stato fermato dai poliziotti ed è stato arrestato. A questo punto le versioni sull’arresto differiscono.

Corona ha detto che si sarebbe andato a costituire spontaneamente, mentre la polizia sostiene che è stato praticamente accerchiato e che non ha avuto altra scelta… intanto dopo l’arresto, sulla pagina Facebook di Corona si sono moltiplicati i commenti dai fans.

Commenti di tutti i generi, visto c’è chi approva il tentativo di fuga di Corona come Francesca (“Secondo me ha fatto bene, ma non è giusta la condanna che schifoooooo”) o Mattia (“Hai sbagliato a consegnarti, i magistrati italiani fanno schifo, appena ne hai la possibilità evadi e vai in Sud America, in un paradiso tropicale…) e c’è chi lo prende in giro, come Giovanni che ha scritto “Sull’episodio la polizia ha precisato che Corona, vistosi braccato, si è consegnato, in lacrime e in preda allo sconforto, ahahahahahahahaahahahaahahhahahaahah!!!!!! non piangere bel bambino!”.

FABRIZIO CORONA, ECCO IL VIDEO DOVE ANNUNCIA LA RESA

Subito dopo l’arresto Corona ha detto di essersene andato dall’Italia a causa di una sentenza ingiusta perché teme per la sua vita nelle carceri italiane, ma sembra essere tornato il solito visto con con un audiomessaggio a Studio Aperto ha subito smentito di essersi consegnato in lacrime alla polizia. Si dichiara tranquillo e pronto a querelare ogni persona che dice che ha pianto…

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>