Mara Maionchi ha il vizio del gioco, spende tutto quello che guadagna

di Maris Matteucci Commenta

Mara Maionchi ha il vizio del gioco, spende tutto quello che guadagna

mara maionchi

Il vizio del gioco Mara Maionchi lo ha sempre avuto e la nota talent scout (che negli ultimi tempi si è data alla televisione) non ha nemmeno mai nascosto questa sua “passione”, chiamiamola così. Ma in una intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni Mara Maionchi racconta di come sta cercando di limitare i danni per cercare di non spendere più tutto quello che guadagna nel gioco d’azzardo.

La talent scout dice di essere arrivata ad un punto in cui i suoi conti disegnavano un quadro troppo negativo, con tutti i soldi in entrata che se ne andavano davanti alla roulette del casinò. Necessario dunque un cambio di marcia: “Mi sono resa conto che spendevo tutto quel che mi entrava e allora ho cercato una soluzione: ho mandato una lettera autografa nella quale chiedo che mi si tenga fuori da tutti i casinò nel caso mi dovessi presentare“.

Mara Maionchi dice che quella di mandare una lettera come ha fatto lei è una procedura poco nota, ma che esiste apposta per tutelare le persone che hanno dipendenza dal gioco.Ora sono nel loro schedario e non ho la possibilità di entrare nei casinò“, dice la ex professoressa di Amici 12 che proprio da quest’anno lascerà il programma condotto da Maria De Filippi e approderà a Io canto 4, il talent show canoro dedicato ai baby che sarà condotto da settembre dal confermatissimo Gerry Scotti.

Proprio in merito al suo nuovo impegno di lavoro, sempre su Tv Sorrisi e Canzoni, Mara Maionchi si dice particolarmente entusiasta. D’altronde ad Amici non c’era più posto né per lei né per gli altri professori visto che Maria De Filippi a partire dall’anno scorso aveva cambiato radicalmente la formula del programma proprio con l’intento di lasciare più spazio ai concorrenti troppo spesso oscurati (negli anni precedenti) dai litigi tra prof.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>