X Factor, Mara Maionchi su Manuel Agnelli: Era lento, si è ripreso

di Ma.Ma. 984 views0

Manuel Agnelli è la rivelazione della stagione numero 10 di X Factor. Partito in sordina e tra mille critiche da parte dei fan che non hanno condiviso la scelta di andare in tv, il leader degli Afterhours ha messo in mostra sagacia e ironia. E anche Mara Maionchi, una a cui di certo non manca l’esperienza, ne tesse le lodi.

Intervistata da libero sulla attuale giuria di X Factor, la talent scout dice:

Fedez secondo me è un discografico attuale. Infatti funziona. Ai provini Agnelli mi era sembrato un po’ lento. Ma con il montaggio, devo dire, è stato magnifico. Arisa la conosciamo e piace, Soler è da scoprire

MANUEL AGNELLI: HO SCELTO X FACTOR PER POTERE E SOLDI

Poi Mara Maionchi dice anche la sua sui talent in generale, format che in tv va per la maggiore:

Bisogna ricordarsi che il lavoro duro batte il talento se il talento non lavora duro. E poi… Ci vogliono tempo e soldi da investire prima che un artista venga fuori. E con il talent i tempi si sono accorciati. Questo permette di investire molto meno. La musica è stata superata dal telefonino: l’aggregazione ormai la fa lo smartphone. Negli anni ’70 la faceva la musica. Ora Internet ha cambiato gli interessi delle persone e la musica è diventata un sottofondo. E poi l’uso gratuito della musica non ha più fornito alle multinazionali il fieno da poter investire sugli emergenti. Dal talent sono usciti artisti come Mengoni e Noemi, per dire. Alcuni poi, una volta fuori, non sono abbastanza forti

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>