Cristina Chiabotto è rifatta, ma non è pentita della chirurgia estetica

di Fabiana Commenta

La ex Miss Italia, che non ha mai nascosto di essersi rifatta, difende la chirurgia estetica

Cristina Chiabotto è felice del suo fisico. La ex Miss Italia prende parte alle recenti discussioni delle celebrities che hanno rinfoltito la schiera delle pentite della chirurgia estetica. Ma l’ex Miss Italia (eletta nel 2004) non è della stessa opinione. Non è un segreto per nessuno che diversi anni fa Cristina sia ricorsa alla chirurgia estetica per aumentarsi il seno. E non ne è affatto pentita.

La Chiabotto racconta di essersi affidata a un’équipe medica molto competente ed è certa della sicurezza della sua protesi. Insomma sì, alla chirurgia estetica purché sia una libera scelta che non deve assolutamente essere demonizzata.

La Chiabotto si tira fuori dal coro di quante in questi giorni si sono riscoperte pentite di essere ricorse al bisturi: Alba Parietti ha rivelato che adesso non si rifarebbe più labbra e seno e anche Anna Tatangelo, pochi giorni fa, ha detto basta alla chirurgia estetica dopo l’intervento al seno di qualche anno fa.

Cristina Chiabotto ammette che il suo fisico e la sua bellezza hanno rappresentato per lei la sua arma vincente e non ritiene che ci sia nulla di male nel volersi migliorare. Se la bellezza le ha spalancato le porte dello spettacolo, è pur vero che la ex conduttrice di Scherzi a parte e de Le iene, ha dichiarato che la sua vera forza è la bellezza interiore che considera la sua più grande qualità.

La ex Miss Italia, che da qualche tempo a questa parte ha abbandonato la capigliatura bionda optando per un caldo castano, è sentimentalmente legata all’attore Fabio Fulco.

CRISTINA CHIABOTTO SI SPOSERA’ ALLE MALDIVE

Galeotta fu la trasmissione Ballando con le stelle, cui i due vip hanno partecipato nel 2005. Anche se non si è trattato di un vero colpo di fulmine, la loro storia, fra alti e basi e qualche crisi, adesso sembra essersi davvero consolidata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>