Eva Riccobono si considera meglio del Viagra

di Fabiana Commenta

La modella debutterà come conduttrice in un programma di divulgazione scientifica fra pochi giorni e intanto rivela di essere meglio del Viagra per il suo fidanzato

Da modella ad attrice, da musicista a conduttrice: nell’arco di 10 anni, la siculo-tedesca Eva Riccobono ne ha fatta di strada.

E la modella ha sempre dimostrato di non avere peli sulla lingua dandone un’altra, ulteriore prova.
Il prossimo 16 aprile Eva sarà di nuovo in televisione nel ruolo di conduttrice del programma scientifico “Eva, lo spettacolo della scienza”.

Ovviamente, in occasione del lancio del programma non poteva mancare una bella intervista (a Vanity Fair in questo caso) e qualche dichiarazione piccante, di preciso sul Viagra.
Nella trasmissione infatti si parlerà di un po’ di tutto, compreso il doping o la sessualità femminile. Eva rivela di non aver mai avuto bisogno di provare il Viagra femminile e assicura lo stesso per il fidanzato (il dj Matteo Ceccarini).

Eva Riccobono a seno nudo in una foto su Twitter

Insomma la passione resta ancora alta dopo ben otto anni ed Eva assicura che il suo fidanzato è assolutamente in gran forma. Spigliata e con la battuta pronta, Eva, palermitana, 29 anni, adesso vuole scrollarsi di dosso l’etichetta di modella e punta molto sul suo nuovo programma, definendolo una sorta di programma scientifico nello stile di Piero Angela, ma con un tocco in più di “glamour”.

Nell’intervista la bionda Eva non perde neppure l’occasione di schierarsi a favore della nozze gay riferendosi in particolare al clamore e all’ipocrisia in occasione dei funerali di Lucio Dalla: durante la cerimonia era presente anche Marco Alemanno, storico compagno del cantante, sulla cui nota omosessualità in molti hanno voluto esplicitamente tacere. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>