Antonella Clerici smentisce il flirt con Alessandro Pani

di Maris Matteucci Commenta

Antonella Clerici smentisce le voci sul presunto flirt con Alessandro Pani

Niente flirt all’orizzonte con Alessandro Pani, produttore musicale e compositore. A dichiararlo sulle pagine di Chi è la diretta interessata Antonella Clerici che nei giorni scorsi era stata avvistata in compagnia proprio del figlio di Mina. E i pettegolezzi subito si erano sprecati.

La bionda conduttrice, infatti, sembrava raggiante al fianco dell’uomo che era stato subito etichettato come colui che le aveva fatto ritornare il sorriso dopo un periodo decisamente difficile.


Ed invece niente da fare. E’ la conduttrice a intervenire sulla questione per mettere subito a tacere le malelingue. E in una intervista al settimanale di Alfonso Signorini racconta dello stretto legame che c’è tra lei e Pani specificando però che si tratta solo ed esclusivamente di un bel rapporto di amicizia. E poi non potrebbero esserci voci più infondate: perché il figlio di Mina ha una splendida famiglia e lei anche.

EDDY MARTENS E’ IMMATURO: PAROLA DI ANTONELLA CLERICI

In realtà nell’ultimo periodo la conduttrice ed il compagno Eddy Martens hanno attraversato una fase decisamente delicata tanto che si era vociferato che abitassero sotto lo stesso tetto ma da separati in casa. Antonella Clerici non aveva mai voluto rilasciare dichiarazioni pubbliche in merito cercando di difendere a denti stretti la sua privacy.

ANTONELLA CLERICI A CAPRI PER DIMAGRIRE

Il temporale però sembra essere passato anche perché sulle pagine di Chi la bionda conduttrice racconta di non aver bisogno di guardarsi intorno perché ha già una splendida famiglia. E in relazione al presunto gossip con Alessandro Pani ci scherza su: “Abbiamo riso entrambi come due matti, è un gossip inutile“, dice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>