Enrico Mentana e Michela Rocco Di Torrepadula si separano!

di Fabiana Commenta

Il giornalista e la moglie pronti alla separazione dopo dieci anni di matrimonio...

È ufficiale: Enrico Mentana e Michela Rocco Di Torrepadula si separano. A confermare la rottura e a svelare qualche ulteriore dettaglio è la rivista Chi secondo cui la coppia in realtà era in crisi da oltre un anno.
Inevitabile la separazione, nonostante la presenza di due figli, piccoli Giulio, di 6 anni e Vittoria, di 5 nati dal matrimonio celebrato nel 2002. Da parte dei diretti interessati non sono ancora pervenute conferme o commenti di alcun genere.

Si scioglie però il piccolo giallo delle recriminazioni via Twitter che avevano scatenato i curiosi qualche giorno fa. Il profilo di Michela Rocco Di Torrepadula era vero e non era un fake come molti avevano pensato.

Era il 31 dicembre quando sul profilo di Michela è apparso un tweet acido e molto esplicito contro il marito, accusandolo si essere un padre assente impegnato solo con i suoi amici potenti (@ementana della numerosa prole, non ha nessuno accanto. Solo lui e 4 amici vecchi di merda.ma potenti.— Michela Rocco di T. (@MichelaRocco) Dicembre 31, 2012).

In molti avevano subito pensato a un fake anche perché sembrava strano che Michela avesse scelto proprio Twitter per rivelare pubblicamente una crisi ignota a tutti e con parole poco eleganti mettendo in evidenza la scarsa considerazione di Mentana bei confronti della famiglia.

Anche in quell’occasione la conduttrice non aveva replicato, né lo aveva fatto il giornalista di La7 messo in imbarazzo dalle accuse. A distanza di qualche giorno tra l’altro Michela Rocco Di Torrepadula ha anche annunciato di essersi rotta lo sterno, ma senza tornare sull’argomento separazione. Un anno cominciato decisamente in salita per la coppia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>