Belen Rodriguez arrabbiata con il fratello?

di Maris Matteucci Commenta

Secondo alcune indiscrezioni, Belen Rodriguez sarebbe arrabbiata con il fratello per alcune foto pubblicate su Twitter

Belen Rodriguez arrabbiata con il fratello? Si direbbe di sì, almeno secondo alcune indiscrezioni che stanno facendo capolino sul web.

La showgirl argentina, incinta di Stefano De Martino, non avrebbe gradito la mossa del fratello Jeremias che su Twitter avrebbe pubblicato l’ecografia del bambino che Belen porta in grembo.


Belen Rodriguez avrebbe infatti obbligato il fratello a togliere immediatamente quella foto da internet per non alimentare ulteriori chiacchiericci ma il danno ormai era fatto: anche se non sarà la pubblicazione di una ecografia ad aumentare la curiosità intorno alla ex di Fabrizio Corona che ormai nel mirino del gossip c’è da anni.

BELEN INCINTA DI UN MASCHIETTO? LE PAROLE DEL FRATELLO…

Il fratello di Belen, Jeremias, aveva accompagnato la foto “incriminata” con una scritta ben precisa nella quale diceva che la sorella portava in grembo un bel maschietto: un po’ presto, per la verità, per conoscere il sesso del nascituro visto che Belen sarebbe appena entrata nel terzo mese di gravidanza.

CECILIA RODRIGUEZ RACCONTA I PARTICOLARI DELLA GRAVIDANZA DI BELEN

Ma l’ipotesi che Belen aspetti un maschietto era stata confermata anche dalla sorella Cecilia che nei giorni scorsi, intervistata a Mattino 5, aveva detto: “A Belen i medici hanno detto che all’89% sarà un maschietto, comunque aspettiamo per avere la certezza“. Se così fosse il bebè si chiamerà Santiago, come anticipato dalla stessa futura mamma e dal compagno Stefano De Martino che a quanto pare non sta più nella pelle dopo aver saputo che presto diventerà padre.

L’allegra famigliola, insomma, non aspetta altro che il lieto evento…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>