Sara Tommasi lavora part time da un commercialista

di Maris Matteucci Commenta

La showgirl Sara Tommasi è impiegata a Milano nello studio di un commercialista

Tra una dichiarazione e l’altra (l’ultima, sulle sue abitudini sessuali, ha destato molto scalpore), Sara Tommasi a quanto pare trova anche tempo per lavorare.

Ad Oggi la showgirl umbra dichiara di essere impiegata part time nello studio di un commercialista vicino a Milano. Come una qualsiasi ragazza della sua età, insomma, Sara Tommasi si guadagnerebbe giorno per giorno da vivere.


La ex studentessa della Bocconi, laureata in Economia e commercio, sembra insomma avere definitivamente voltato pagina. Sono lontani i tempi in cui la showgirl passava da un festino all’altro: oggi è felicemente fidanzata (con il conte Alessandro Verga Ruffoni Menon) e spera presto di poter convolare a nozze e mettere su famiglia con l’uomo che lei stessa ha definito l’amore della sua vita.ù

SARA TOMMASI FA SESSO CINQUE VOLTE AL GIORNO

In attesa di diventare a tutti gli effetti la signora Verga Ruffoni Menon, Sara Tommasi fa la fidanzata a tempo pieno. La convivenza con il compagno procede a gonfie vele anche se la showgirl specifica che abitare nel castello di lui a Lomazzo (una dimora di mille metri quadrati che comprende 12 salotti, 4 zone pranzo, 6 camere da letto e 6 bagni) non è una cosa semplicissima. La servitù (perché come ogni castello che si rispetti c’è anche la servitù compresa) è molto rigida negli orari e per lei, a pranzo e a cena, non sono ammessi ritardi.

SARA TOMMASI RISPONDE A LUCIANA LITTIZZETTO IN RIFERIMENTO AL SESSO

Così Sara Tommasi ricorda che qualche giorno fa è rientrata a casa con tre quarti d’ora di ritardo ed è andata a letto senza cena perché i cuochi avevano già chiuso la porta della cucina alla quale lei e il suo fidanzato non possono avere accesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>