Vanessa Incontrada presto mamma

di Nadine Chiara Manzoni 1

Sembra proprio che lo scandalo che ha dato vita al nuovo amore di Vanessa per Rossano sia ormai acqua passata..

Vanessa IncontradaLa bella conduttrice spagnola Vanessa Incontrada tra qualche giorno darà alla luce il suo primo bambino.

In queste settimane, infatti, Vanessa sta trascorrendo i giorni che precedono il parto nella sua Barcellona.

La gravidanza era stata preannunciata dai numerosi chili che Vanessa aveva messo su e che non aveva potuto nascondere durante le puntate di Zelig.

Inizialmente la gravidanza era stata smentita dalla stessa Vanessa, forse per via dell’intricata vicenda che la stava coinvolgendo nel frattempo.



Il padre del bimbo è, infatti , l’imprenditore Rossano Taurini, cognato dell’ex fidanzato dell’ Incontrada Andrea Palmieri. Rossano, infatti, aveva lasciato sua moglie Chiara dopo ben 12 anni di matrimonio, 6 di fidanzamento e una bimba di 12 anni.

Il colpo era stato duro da sopportare sia per i fratelli Palmieri che per la stessa Incontrada, cui si erano rivolte pesanti critiche e accuse per il comportamento tenuto. Attualmente, però, la relazione tra i due sembra proseguire nel migliore dei modi, i due sembrano veramente essere innamorati ed attendere con ansia il momento del parto.

Intanto Vanessa è stata fotografata mentre passeggia per le strade di Barcellona intenta nello shopping con l’ aria da ragazza normale che l’ha sempre contraddistinta. Le sue rotondità parlano chiaro: mancano davvero pochi giorni al momento in cui Vanessa diventerà mamma.

Sembra proprio che lo scandalo che ha dato vita al nuovo amore di Vanessa per Rossano sia ormai acqua passata.

Nadine

Commenti (1)

  1. E’ appena stata annunciata la nascita di Isal! Un bel maschietto di di tre chili e ottocento grammi! Auguri Vanessa!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>