Giorgio Marchesi, non ho sensi di colpa verso i miei figli anche se sono spesso lontano

di Ma.Ma. 1.400 views0

In una intervista rilasciata al settimanale F, l’attore Giorgio Marchesi mette a nudo la sua vita privata facendo un grosso strappo alla regola (visto che generalmente è sempre molto riservato). Parla della compagna Simonetta Solder e dei suoi due figli, Giacomo di 10 anni e di Pietro Leone di 3.

Che papà è Giorgio Marchesi? L’attore dice di avere cominciato a non sentirsi in colpa a causa del suo lavoro che spesso lo porta lontano dagli affetti:

Sapendo di stare via spesso, cerco di essere presente ancora di più in qualche modo, di anticipare le cose da fare insieme, come andare a vedere un film o una partita, ma evito di compensare la mia assenza con vagonate di regali. Anche se, ovviamente, mi dispiace stare lontano da loro, con il tempo ho imparato a non avere sensi di colpa

GIORGIO MARCHESI, LE FOTO PIÙ BELLE DELL’ATTORE PROTAGONISTA DI UN MEDICO IN FAMIGLIA

L’attore parla anche di come ha conosciuto la compagna:

Simonetta mi ha sedotto con il suo collo lungo ed elegante, alla Modigliani: eravamo partner nello spettacolo teatrale Le relazioni pericolose e per esigenze di copione, spesso dovevo starle vicino, sussurrarle, baciarla. È nata così. Non sono uno stratega né uno di quegli uomini strutturati, sempre presenti a se stessi, che calcolano chi frequentare e cosa dire, o di quelli che pensano in lungo, come negli scacchi, solo con la testa. Certo, a volte ragiono con i piedi e sbaglio. Ma perdono sempre gli errori commessi senza intenzione, mentre non mi #do di chi sbaglia con malizia. Non perché voglia fare il “duro e puro”, per carità, ma sono uno che si butta e segue l’istinto. È bello ogni tanto lasciarsi andare, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>