Paolo Villaggio, dichiarazioni choc su De Andrè e Gassman

di Emma 749 views0

Paolo Villaggio non ha mai avuto peli sulla lingua e alla veneranda età di 81 anni sembra essere diventato ancora più dissacrante e scontroso.
Intervistato da Panorama, l’attore genovese ha raccontato molto di sé stesso e della sua vita, lasciandosi andare a dichiarazioni inaspettate e svelando particolari choc sugli storici amici, tra cui Fabrizio De Andrè, Vittorio Gassman e Ugo Tognazzi.

Villaggio ne ha veramente per tutti: racconta che il suo migliore amico, Fabrizio De Andrè, passato alla storia come protettore dei deboli era in in realtà quel che definisce tranquillamente “una carogna”. Esattamente come lui. “Fingevamo di essere brave persone ma eravamo delle carogne. Da ragazzi tormentavamo due omosessuali, uno dichiarato e l’altro no. Li prendevamo a pietrate, solo per il gusto di farlo. Perfidia pura” racconta Paolo Villaggio.

E Vittorio Gassman? Dotato di un a certa eccessiva curiosità sessuale dato che veniva soprannominato “il cannibile”. Il motivo? Quando si trovava con una donna cercava di asportarle un quadratino di pelle dal fondoschiena con l’aiuto di un taglierino.

E Ugo Tognazzi? Villaggio ne svela un comportamento sessuale non esattamente lineare svelando che una volta l’attore per “curiosità tragica” aveva rimorchiato un bellissimo travestito a Milano. Arrivati in hotel però scoppia una bomba che Tognazzi interpreta come un segnale divino a riprendere la retta via… Ora, non si sa esattamente quanto queste dichiarazioni possano essere reali o in qualche modo come possano essere state colorite e romanzate, ma è anche vero che Villaggio non risparmia neppure sé stesso.

PAOLO VILLAGGIO RICOVERATO PER UN MALORE

Dice di essere una persona del tutto inaffidabile e di aver rifilato bidoni a chiunque elargendo inviti o organizzando vacanze senza presentarsi.

Dice di trascorrere il Capodanno in casa con la moglie da cinque anni a questa parte e di andare a dormire alle 8 e mezza. Svela di essersi commosso una sola volta in vita sua (dopo la nascita del figlio Piero) e di essere un vero monogamo, innamorato di sua moglie (che ha sposato 58 anni fa) e di cui non potrebbe mai sopportare la perdita perché sarebbe un dolore troppo grande. Insomma cinico, ma non troppo.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>