Nicolò Raniolo dopo il no a Sabina Ghio: “Non insultatemi”

di Anna Maria Cantarella 1.728 views0

Il percorso di Sabrina Ghio come tronista di Uomini e Donne si è concluso nel peggiore dei modi. La tronista infatti si è vista rifiutata dal suo corteggiatore preferito, Nicolò Raniolo, che ha deciso di autoeliminarsi e che poi è stato richiamato in studio. A quel punto Sabrina gli ha confessato che era lui la sua scelta, davanti agli altri corteggiatori, ma Nicolò ha risposto con un deciso “no”. Chiaramente la sua scelta ha diviso il pubblico di Uomini e Donne e i suoi followers si sono scatenati in diverse reazioni sui social.

> UOMINI E DONNE, SABRINA GHIO SCEGLIE NICOLO’ RANIOLO CHE RISPONDE NO

Su Instagram, Nicolò ha condiviso una sua foto con questo commento:

Ci sono più persone che mi hanno fatto male e paura nella mia vita … ma tutti hanno una cosa in comune: nessuno di loro ha mai detto quanto fosse spaventoso @simonestina #SimoneStinaPhotography #parole sante

Il ragazzo poi ha suggerito ai suoi followers di non insultarlo, saltando a conclusioni affrettate, ma di concentrarsi sull’osservazione delle puntate e delle esterne che ancora non sono andate in onda per farsi un’idea complessiva perchè, a suo parere, si vedranno i motivi che lo hanno spinto a dire di no a Sabrina:

Insultarmi e denigrarmi non cambierà le cose, ma vi farà passare solo per superficiali […] mi dispiace che vi siate fatti delle aspettative, ma devo tenere fede a me stesso, non alle vostre preferenze. Detto questo, vi consiglio di osservare bene le cose prima di sputarci sopra, perché poco prima dicevate tutto il contrario.

Insomma Nicolò non è per niente pentito della sua scelta e la difende fortemente contro le accuse di chi, dall’esterno, non riesce a capire il perchè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>