Chiara Ferragni e Fedez, una storia senza pensare al futuro

di Emma 554 views0

Ormai la storia fra Chiara Ferragni e Fedez è ufficiale: la fashion blogger di Cremona e il rapper giudice dalla lacrima facile di X Factor fanno coppia.

E dopo le prime indiscrezioni e la conferma arrivata via social della loro relazione, a parlare è la biondissima Chiara, fra le Under 30 più influenti al mondo secondo Forbes, con tanto di intervista rilasciata a Vanity Fair.

Il messaggio è uno: lei non cerca assolutamente visibilità e la storia con il cantante è autentica.

Io non sono abituata ai paparazzi. Mi fotografano in giro per i look e per i vestiti, ma certo non sono mai stata seguita per la vita privata. E’ la prima volta che mi trovo in coppia con una celebrity, di solito ero io la famosa. In Italia, è lui la star, in America, gli faccio un po’ il culo. Non cerco pubblicità, sono sciocchezze. Finire sulle riviste di gossip non fa bene alla mia immagine.

Ha spiegato la creatrice di The Blonde Salad raccontando un po’ come è nato l’amore con Fedez.

Ho conosciuto Fedez ad un pranzo con amici, lo scorso dicembre. Sentendolo parlare, ho pensato: oltre che figo, è anche intelligente. Ma conoscevo solo un paio di sue canzoni.

Insomma non è stato un colpo di fulmine vero e proprio, ma da quel momento in poi il rapper ha cominciato a corteggiare la Ferragni nonostante avesse in ballo altre storie (compresa quella con la dj TigerLily). E cena dopo cena è scattato l’amore fra i due giovani. Per il momento non ci sono progetti per il futuro, se non quelli di godersi l’immediato presente.

CHIARA FERRAGNI E FEDEZ, PRIMA USCITA UFFICIALE A MILANO

Il bello della nostra coppia è che sorprendiamo. Per ora è un amore, ma ancora lo conosco troppo poco: vivo questa cosa senza pensare troppo al futuro. Mi rende molto felice, mi diverte, mi fa ridere. Rido come una pazza, tutto il tempo.

Contenti loro.

PHOTO CREDITS| INSTAGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>